x siti1....jpg

Noi

QUESTA È LA STORIA DI UN GRANDE INIZIO

Da una comune idea, nata da me e dalla mia compagna Belkis, nel gennaio del 2020 abbiamo iniziato a realizzare la produzione artigianale  di un particolare tipo di candito, 

Il “ Don Candito Siciliano ”, prodotto in un laboratorio artigianale e che, oltre ad avere caratteristiche uniche riguardanti la selezione delle materie prime ( agrumi e prodotti biologici) e il tipo di lavorazione, riveste un valore umano ed etico, che è la base di partenza di questa nostra “avventura” che, in breve tempo, si è trasformata in una vera e propria passione.

Tutto inizia con il mio arrivo in Emilia-Romagna, quando sono entrato a fare parte della Comunità di San Patrignano e dove ho iniziato ad imparare l’arte della lavorazione dei canditi. 

Quando parlo di “arte” non esagero, perché per il tipo di lavorazione e per i vari e complessi passaggi che si devono fare per ottenere un prodotto unico nel suo genere, si devono mettere in campo diverse tecniche e materie prime, che sono alla base di una  vera produzione artigianale. 

L’apprendimento della lavorazione e della realizzazione di questo tipo di candito, ha richiesto un lavoro continuo ed una grande concentrazione per due anni consecutivi. 

La passione che mi ha animato è stata grande e si è sempre più intensificata con il passare del tempo.

Ho anche vissuto un’esperienza paradossale, perché sono diabetico e lavorare con tutto quello che riguarda gli zuccheri, è stata come una sorta di nemesi, come un’azione purificatrice dei motivi che mi avevano portato alla decisione di entrare in comunità.

La mia personale esperienza di redenzione è diventata il mio lavoro e, la scelta accurata delle materie prime, delle arance, dei cedri, dei limoni e dei mandarini, un vero atto d’amore; così come la scelta di non utilizzare additivi e conservanti e di portare avanti una produzione accurata e di qualità.

La canditura artigianale della frutta è una tecnica che richiede tempo e pazienza:

I canditi vengono lavorati per osmosi, ossia riducendo il contenuto di acqua e aumentando quello di zucchero fino al 70% circa.

È un processo lungo e laborioso che richiede un lavoro artigianale di dieci/ quindici giorni di lavoro.

Un lavoro complesso, accurato e certosino, che non consente distrazioni, ma che regala la grande soddisfazione di un prodotto finito di alta qualità, non paragonabile con i prodotti di origine industriale.

Il metodo della produzione “ Don Candito Artigianale ”, può  quindi pregiarsi di essere definito come un percorso di lavorazione unica nel suo genere, per ottenere un prodotto finale di alta qualità.

x sito 3.jpg